Piattaforma didattica online accessibile agli allievi sordi

menù

Le caratteristiche del tempio dorico

Le caratteristiche del tempio dorico sono:
il basamento del tempio su cui poggiano direttamente le colonne, le colonne massicce, la trabeazione costituita da:
l’architrave formato da una fila di grandi blocchi lisci posti sopra le colonne,
il fregio, della stessa altezza e lunghezza dell’architrave, posto al di sopra di quest’ultimo e costituito da un’alternanza di metope e triglifi, il frontone, di forma triangolare, formato da una cornice che inquadra una superficie muraria triangolare chiamata timpano.

Il tempio dorico fu utilizzato nelle colonie della Magna Grecia e della Sicilia.
Il più importante esempio di edificio dorico, è il Partenone.