Piattaforma didattica online accessibile agli allievi sordi

menù

Le funzioni del sangue: difesa (3)

LA FUNZIONE DI DIFESA DELL’ORGANISMO
Nell’ambiente che ci circonda vivono numerosi agenti patogeni, come virus e batteri.
Talvolta questi agenti patogeni penetrano nel nostro organismo.
Per combattere questi “intrusi” il nostro organismo possiede un sistema di difesa all’interno del quale i globuli bianchi svolgono un ruolo molto importante.
La funzione di difesa avviene su due livelli:

DIFESA RAPIDA
– Gli agenti patogeni si introducono nell’organismo, ad es. tramite una ferita, e mettono il corpo in allarme.
– La pelle intorno alla ferita si arrossa, si riscalda, si gonfia e inizia a far male: si è sviluppata una infezione.
– Il corpo aumenta la temperatura: insorge la febbre
– I globuli bianchi raggiungono gli agenti patogeni, tentano di avvolgerli e di “divorarli” (processo di FAGOCITOSI)
– L’accumulo dei globuli bianchi deputati alla fagocitosi produce il pus

DIFESA LENTA E MIRATA
– I globuli bianchi, in particolare i LINFOCITI riconoscono gli agenti patogeni e producono anticorpi per combattere quei particolari virus e batteri.
Per ogni tipo di batterio e di virus vengono prodotti anticorpi specifici. Questa difesa mirata richiede tempo.
– Dopo l’intervento degli anticorpi inizia i lavoro dei FAGOCITI che divorano e digeriscono questi agenti patogeni.
– I linfociti registrano nella loro memoria la “ricetta” per formare gli anticorpi adatti.
Se anche dopo anni gli stessi virus e batteri entreranno di nuovo nel corpo, i linfociti produrranno in brevissimo tempo gli anticorpi adatti in modo da distruggerli velocemente.
Il corpo è diventato IMMUNE da quella malattia e non verrà più colpito o verrà colpito solo in forma leggera.

Curiosità

Per compiere l’intero giro del corpo il sangue impiega 1 minuto.