Piattaforma didattica online accessibile agli allievi sordi

menù

Le malattie del sangue: l’emofilia

L’emofilia è una malattia ereditaria, che colpisce esclusivamente i maschi, dovuta ad un difetto della coagulazione del sangue.
La coagulazione è il processo con cui, in caso di fuoriuscita dai vasi sanguigni, il sangue forma un “tappo” composto da piastrine, cellule del sangue e fibrina, un componente del plasma.
Le persone affette da forme gravi di emofilia rischiano di avere emorragie inarrestabili anche solo per piccole ferite, l’estrazione di un dente o interventi chirurgici.
La forma grave di emofilia può anche provocare pericolose emorragie interne dopo semplici cadute o lievi traumi.