Piattaforma didattica online accessibile agli allievi sordi

menù

La Costituzione

La Costituzione Italiana è l’insieme delle leggi fondamentali dello stato.
E’ stata scritta nel 1946.
In questo libro ci sono scritte le regole che servono ai cittadini per vivere insieme.

Perché è stata scritta
È stata scritta per due motivi:
“Dare un limite al potere di chi comanda”
le persone che comandano non possono fare tutto quello che vogliono, ma devono rispettare regole e limiti
“Dare uguali diritti a tutti i cittadini”
le persone che vivono in uno stato devono poter tutte le stesse possibilità.
Quando è stata scritta
La Costituzione fu scritta e approvata nel dicembre del 1947 da persone riunite in assemblea.
Questa assemblea chiamata “costituente” si formò nel luglio del 1946 con persone che provenivano dai partiti politici.
Tutte queste persone si sono riunite ed hanno iniziato a scrivere la costituzione.
Per scriverla, correggerla e approvarla hanno impiegato molto tempo.
Come è composta
La Costituzione è composta da 139 articoli.
Si divide in 2 parti:
la prima parte spiega i principi generali per i cittadini.
I primi 12 articoli si chiamano “Principi fondamentali”: sono alla base di tutte le regole.
Questi articoli sono molto importanti per la vita dei cittadini.
La seconda parte spiega come funziona lo stato, come si devono comportare tutti gli organi che lo compongono: parlamento – governo – magistratura

Curiosità

Qual è la storia del tricolore?

Si ispira al tricolore francese.
Il bianco e il rosso dello stemma dell’antico comune di Milano si unisce al verde dell’uniforme della guardia civile di Milano.
Il tricolore italiano nasce a Reggio Emilia nel 1797 come bandiera della Repubblica Cispadana.
Diventa simbolo di libertà nei moti rivoluzionari dal 1831 fino all’unità d’Italia.